NEWS  Vuoi risparmiare sui tributi comunali?
Leggi >

Modulistica

Mod 69 Agenzia delle Entrate: istruzioni compilazione

6 min di lettura

Il modello 69 è un documento cartaceo dell’Agenzia delle Entrate, che è reperibile su internet sia nella versione normale che editabile (compilabile) dal computer. In questa guida ci occuperemo proprio del Mod 69 Agenzia delle Entrate cercando di analizzarne tutti i suoi aspetti. Nello specifico cercheremo di rispondere a varie domande chiave che in tanti si pongono. Vedi per esempio:

  • Cos’è il mod 69 agenzia entrate?
  • Istruzioni mod 69: come procedere per la compilazione? 
  • Quali sono i quadri del modulo 69?
  • Come compilare modello 69? 

Ecco le istruzioni necessarie per la corretta compilazione del Mod 69 Agenzia delle Entrate. Si tratta di un modulo necessario per:


Perchè registrare un preliminare di compravendita

La registrazione di un contratto preliminare di compravendita è un procedimento importante che ufficializza, a tutti gli effetti, tale documento. Per rendere valida la registrazione del preliminare di compravendita occorre presentare il modello 69 in doppia copia. Al modello va accompagnato anche la copia del modello F24 che comprova l’avvenuto pagamento dei diritti di registrazione. Inoltre, il contratto preliminare di compravendita (detto anche compromesso) va anch’esso presentato in duplice copia e con le canoniche marche da bollo. Occorre una marca da 16 Euro ogni 4 facciate da 25 righe oppure ogni 100 righe (comprese le firme). La data delle marche da bollo deve essere necessariamente uguale o precedente a quella della stipula del contratto. Avvenuta la registrazione, l’ufficio dell’agenzia delle entrate può restituire, al contribuente, la copia del contratto firmata e timbrata insieme alla ricevuta di avvenuta registrazione.

Come compilare il modello 69?

Il Mod 69 Agenzia delle Entrate è formato da tre pagine e 4 quadri. Tali quadri sono contraddistinti da lettere dell’alfabeto. Il modello può essere tranquillamente scaricato dal portale dell’agenzia delle entrate. Può essere compilato autonomamente se si dispone di sufficiente pratica. Diversamente è possibile avvalersi di professionisti.

Il modello 69 deve essere compilato per la registrazione di contratti di comodato d’uso o preliminari di compravendita di immobili. Fino al 10 Gennaio 2014 è stato anche utilizzato per la registrazione dei contratti di locazione e le variazioni successive a tali contratti. Dalla predetta data, invece, per i contratti di locazioni e le eventuali successive modifiche, si utilizza il cosiddetto modello RLI.


Il predetto modello 69 viene presentato presso l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate territorialmente competente. Per assolvere al meglio alle attuali normative vigenti nel settore, occorre occuparsi della corretta compilazione seguendo le specifiche istruzioni modello 69. Nei successivi paragrafi vi daremo tutti i dettagli per l’idonea compilazione del modello 69, quadro per quadro.

Nel paragrafo precedente vi abbiamo indicato un link dell’agenzia delle entrate relativo alle istruzioni. In ogni caso, noi, qui appresso, vi guideremo, passo passo nella compilazione. Nella pagina, inoltre, troverete un link relativo ad modello 69 editabile (compilabile). La prima parte del modello non va compilata in quanto è riservata all’ufficio. Più sotto va inserito il codice dell’ufficio.

Modulo 69 agenzia entrate: guida alla compilazione

Come si compila il Modello 69? La guida quadro per quadro. Qui sotto, è possibile scaricare il file del modello 69 editabile (compilabile). Vi invitiamo a seguire attentamente tutte le istruzioni che vi forniamo in questo articolo. Questo eviterà ogni errore.

Compilazione modello 69: il Quadro A

In tale quadro bisogna inserire i dati generali e cioè la città nella quale viene inoltrata la richiesta di registrazione dell’atto, il codice fiscale del richiedente la registrazione (in genere quello dell’acquirente dell’immobile). Inoltre, viene anche indicata la “data di stipula adempimento” e cioè la data nella quale è stato sottoscritto il compromesso. non va, invece, compilato il campo “data fine proroga“. Nella sezione “tipologia dell’atto” va, invece, indicato “preliminare di compravendita” o “contratto di comodato”. La casella relativa alla registrazione va contrassegnata oltre alla dicitura “uso abitativo” se trattasi di immobile ad uso residenziale.


Modello 69 Istruzioni: il quadro A del mod 69 Agenzia delle Entrate è diviso in diversi sezioni. C’è un primo settore dove è necessario indicare l’ufficio presso il quale si presenta la richiesta di registrazione. Nel campo indicato con Numero di repertorio, bisogna indicare il numero con cui viene classificato l’atto:

  • nel repertorio del notaio
  • o in quello dell’ufficiale rogante come ad esempio potrebbe essere il segretario comunale.

Riepilogando, quindi, nel quadro A, pertanto, è necessario indicare:


  • la tipologia dell’atto
  • il codice fiscale del richiedente
  • la registrazione
  • la tipologia di adempimento.

Inoltre devono essere aggiunti:

  • la data di stipula dell’atto caso di registrazione
  • l’inizio di eventuale proroga
  • la data della cessione e quella della risoluzione.

Per quanto riguarda la tipologia dell’atto, nel caso in cui si tratti di registrazione, bisogna evidenziare che tipo di atto si tratta:

  • vendita
  • costituzione o cessione
  • usufrutto
  • comodato d’uso e altro.

Modello 69 compilazione: come indicato anche sopra, il modello 69 non viene più usato per la registrazione dei contratti di locazione ed adempimenti successivi in quanto, in tali casi, viene utilizzato il modello RLI.


Mod 69 istruzioni: il Quadro B 

Agenzia entrate mod 69: il quadro B del mod 69 Agenzia delle Entrate è dedicato ai soggetti destinatari degli effetti giuridici dell’atto. Ad esempio: nel caso in cui si dovesse trattare di un contratto preliminare di compravendita, occorre indicare i dati del venditore e acquirente dell’immobile. Del soggetto che viene inserito va indicato un numero d’ordine progressivo e il rispettivo codice fiscale. Per ogni soggetto bisogna riportare:

  • il cognome
  • il nome
  • gli altri dati richiesti.

Questo accade se si tratta di una persona fisica, altrimenti bisogna riportare la denominazione sociale della società oppure di qualsiasi genere di ente oppure associazione. In aggiunta, va indicato:

  • il comune di nascita
  • lo stato di nascita
  • la sigla della provincia di nascita e la data.

Infine barrare la casella relativo al sesso.

Istruzioni compilazione mod 69 agenzia delle entrate: il quadro C e il quadro D

Nel quadro C del Mod 69 Agenzia delle Entrate devono essere riportati i dati descrittivi dell’atto. Questa sezione va compilata da notai e da altri ufficiali roganti per gli atti pubblici e scritture private autenticate. Invece, tocca occuparsene all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate, nel caso in cui si tratti di scritture private non autenticate. Per l’esattezza, in questo quadro, dovrà essere inserito:


  • il numero d’ordine
  • il codice negozio giuridico
  • le colonne
  • il valore
  • danti/aventi causa.

Per quanto riguarda invece il quadro D del Mod 69 Agenzia delle Entrate, bisogna inserire i dati degli immobili. Da sottolineare che questo quadro deve essere compilato soltanto nel caso in cui si tratta di comodati di beni immobili. In aggiunta, occorre riportare tutti i dati catastali dei terreni e dei fabbricati iscritti nel catasto terreni oppure nel libro fondiario. Per completare la sezione, dunque, deve essere inserito il codice comune che viene solitamente riportato nel relativo documento catastale e indicare:

  • se si tratta di immobile censito nel catasto edilizio urbano (U) oppure
  • se censito nel catasto terreni (T).

Ovviamente, devono essere riportati tutti i dati catastali da riportare tra cui:

  • il foglio, la particella
  • la sezione urbana
  • il subalterno
  • e se eventualmente sia in via di accatastamento.

Agenzia delle entrate modello 69: conclusioni

Infine il mod 69 Agenzia delle Entrate deve essere firmato dal richiedente in ogni foglio compilato. Agenzia delle entrate mod 69 editabile: clicca qui per compilare online il tuo modello. 


Modello 69 compilato FACsimile 

Mod 69 Agenzia delle Entrate: istruzioni compilazione modello 69. In questa guida ci siamo occupati del modello 69 Agenzia delle Entrate. In particolare ci siamo posti le seguenti domande ed abbiamo fornite le idonee risposte.

  • Cos’è il mod 69 agenzia entrate?
  • Istruzioni mod 69: come procedere per la compilazione? 
  • Quali sono i quadri del modulo 69?
  • Come compilare modello 69? 

Ecco perché occorre effettuare la compilazione del Mod 69 Agenzia delle Entrate. Si tratta di un modulo necessario per:


  • richiedere la registrazione degli atti  
  • comunicare gli adempimenti successivi di locazione e affitto di beni immobili.

Il pool di tributicomunali.it suggerisce altri importanti articoli da leggere

In questo articolo abbiamo trattato un argomento importante quale è “Mod 69 dell’Agenzia delle Entrate” e le istruzioni su come procedere alla sua compilazione. Molti utenti cercano su internet informazioni su come compilare il modello 69. Altri, sbagliando, cercano del modello F69 confondendolo col modello F24. In realtà si tratta del modello 69 che, come tutti sanno, è un modulo per la registrazione di vari atti. Noi, oggi, abbiamo voluto fornire diversi dettagli utili riguardo il modello 69 dell’agenzia delle entrate. Qui sotto, invece, vogliamo invitare i nostri tanti visitatori a leggere altri fondamentali articoli del nostro blog. Vi auguriamo una buona lettura delle tante informazioni utili che cerchiamo di dare agli utenti giorno per giorno.

Articoli Correlati
Guida ComuniModulistica

Cos'è il certificato di destinazione urbanistica

12 min di lettura
Cos’è il certificato di destinazione urbanistica, come si richiede e a cosa serve è la domanda a cui risponderemo in questo articolo….
Dichiarazioni dei redditiModulisticaTributi Statali

Modello 730/2021 Precompilato come si crea

10 min di lettura
Modello 730/2021 Precompilato come si crea? E’ questa la domanda che si fanno tanti contribuenti italiani per cercare di costruirsi la dichiarazione…
Canone Unico PatrimonialeImposta sulla pubblicitàModulisticaTributi Comunali

Il Nuovo Canone Unico Patrimoniale 2021, cos'è?

19 min di lettura
Il Nuovo Canone Unico Patrimoniale vige dal 1 Gennaio 2021, ma molti si chiedono cos’è o cosa cambia. Tale canone sostituisce la…
Rimani Sempre Aggiornato


    Inserisci la tua migliore Mail per non perderti le News più importanti.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *